mercoledì 11 giugno 2008

Quiet Village in concerto a Reggio Emilia


Segnalo l’unica data italiana per un gruppo cult come i Quiet Village. Saranno al Maffia di Reggio Emilia, domani, giovedì 12 giugno, a presentare Silent Movie, uscito in aprile per !K7/Audioglobe. È un cd strano questo, difficilmente classificabile (infatti di fronte ad esso ho il blocco del critico: atmosfere cinema, dance, momenti noise, dolcezze e suoni spaccacoda …), credo ne uscirà un concerto altrettanto strano. Andate a vederlo se potete.
E voi, 25 lettori del mio blog, vi ricordate il concerto più strano al quale avete assistito? Per me è stato quello delle Prozac + ai tempi di Acido Acida

Etichette: , , , , , , ,

6 Commenti:

Alle 11 giugno 2008 23:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mumble mumble...
il concerto più strano... mumble...
il più bello sicuramente il live di Manu Chao (con scampata perquisizione dell'auto) a Tarvisio. I più 'strani' forse quelli di Arezzo Wave, perchè ascoltati da un cubicolo di 'Dilbertiana' memoria... ma i veramenti assurdi tutti quelli della Neurodisney Band: che ci fanno 7 gondolieri a Berna?! E gli hawaiani a Milano?!

Press Sheep

 
Alle 12 giugno 2008 00:04 , Blogger Alligatore ha detto...

1.Meno male che non è scattata la perquisizione;
2. Dilibertiana? Avevate tutti gli occhiali alla Blues Brothers?;
3.Ma i Neurodisney avevano la danzatrice del ventre a Milano?

 
Alle 12 giugno 2008 00:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ally
1. La perquisizione non è scattata perché alla frase 'Accostate e scendete dalla macchina' all'uscita dell'autostrada abbiamo deciso di utilizzare il pass stampa :) i soliti raccomandati!
2. Adoro Dilbert (tutto il giorno chino sulla sua scrivania chiuso nel suo cubicolo), Catbert (sempre crogiolato sullo scaldachiappe) e Dogbert (il perfido direttore delle risorse umane)
3. Sì, ma l'organizzazione dell'evento ha preferito non permetterle l'esibizione :( A Berna, invece, nonostante gli 8° ad agosto l'hanno pretesa l'esibizione ;)

 
Alle 12 giugno 2008 09:02 , Blogger J. Cole ha detto...

Dipende cosa intendi per "strano".

A me è venuto subito in mente il concerto fatta nel 2000 a Berlino di fronte alla porta di Brandeburgo.
Si festeggiavano i 10 anni di riunificazione politica della Germania. Vi era una folla oceanica, un palco enorme, un evidente scialacquamento di denaro in occasione della storica data! E poi la musica....opppercarità!!!

Tutti i cantanti, nessuno escluso, si esibirono in playback!...sembrava di stare al peggiore dei Festivalbar, una cosa di una tristezza infinita!
E mentre i miei amici italiani ed io ci guardavamo in giro con l'aria smarrita, tutti i tedeschi se la godevano come se fosse la cosa più ovvia del mondo...bah!

ps: come? non intendevi questo per "strano"?...ops...

 
Alle 12 giugno 2008 16:12 , Blogger silvano ha detto...

Ok, altro gruppo segnalato da Alligatore e che non conosco: "Quiet Village". Poi il concerto più strano. Dipende da cosa intendi per più strano. Allora uno strano-strano ma bello e fuori di testa quello di John Zorn a Verona jazz nel 97 (per sapere perchè era strano vai sullìaltro mio blog "ivisionari.blogspot.com"). Mentre un concerto rock strano potrebbe essere....mi sa che torno intanto ci penso.
ciao, silvano.

 
Alle 13 giugno 2008 20:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Meno male che nessuno di voi ha detto famolo strano, un concerto dove l'abbiamo fatto strano...
per capire cosa intendo per "concerto strano" andate al mio nuovo post di ora sulla Fago Fest al Bruno di Trento. Quello potrebbe diventare un concerto strano ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page