domenica 2 febbraio 2020

Giulio Regeni, 4 anni dopo

Una storia di Claudio Calia/BeccoGiallo per Amnesty
Verità per Giulio Regeni

Etichette: , , , , , , , , , , ,

18 Commenti:

Alle 3 febbraio 2020 07:35 , Blogger amanda ha detto...

Io la foto la stamperei sulla porta della cara "professoressa" di Cambridge. Cosa si possa apprendere, cosa possa insegnare una con quel tipo di coscienza è molto opinabile

 
Alle 3 febbraio 2020 08:22 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Dopo 4 anni la situazione è sempre la stessa, tanti depistaggi e informazioni negate.
Saluti a presto.

 
Alle 3 febbraio 2020 14:33 , Blogger marcaval ha detto...

Grazie Alli per aver ricordato Giulio Regeni in questo modo.

 
Alle 3 febbraio 2020 14:43 , Anonymous accadebis ha detto...

Dispiacere e amarezza per quel ragazzo e provo a immaginare cosa sta vivendo la sua famiglia, il dolore per tutto e per come stanno andando le cose. Anch'io ti ringrazio per il post
Un salutone e alla prossima

 
Alle 3 febbraio 2020 17:45 , Blogger Alligatore ha detto...

@Amanda
Infatti, non basta essere colti per avere una coscienza 🌱.
@Cavaliere Oscuro del Web
Un altro dei misteri italiani? Pare di sì ⏲️ !
@Marcaval
Il grazie va a Claudio Calia, BeccoGiallo e Amnesty ... io ho solo salvato e messo online una cosa del 2016, purtroppo attuale ancora oggi 📣!
@Accadebis
Grazie, mi è sembrato il minimo. Quando ho visto questo breve fumetto, l'ho voluto rilanciare ... per i famigliari, e per chi crede ancora nella giustizia e nella libertà 👊!

 
Alle 3 febbraio 2020 17:47 , Blogger MikiMoz ha detto...

Una storia sicuramente brutta, drammatica, ma sinceramente non escluderei del tutto la questione servizi segreti, sai?

Moz-

 
Alle 3 febbraio 2020 17:50 , Blogger Alligatore ha detto...

No, non la eslcudere Miki 😈.

 
Alle 3 febbraio 2020 22:25 , Blogger Haldeyde ha detto...

Non la sapremo mai la verità sulla sua morte. Mai. Ricordiamolo col suo sorriso.

 
Alle 4 febbraio 2020 06:55 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Si, quattro anni senza sapere la verità, un abbraccio ideale alla famiglia di Giulio.

 
Alle 4 febbraio 2020 21:20 , Blogger Alligatore ha detto...

@Hal
Non sarei così sicuro, però sì, aveva un bel sorriso.
@Enri1968
Sì, 4 anni anni, che nei confronti dei misteri italiani sembrano pochi, ma per la famiglia, troppi ... sì, condivido l'abbraccio.

 
Alle 5 febbraio 2020 11:56 , Blogger Berica ha detto...

Lo ricordiamo e lo ricorderemo!

 
Alle 5 febbraio 2020 23:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Sempre!

 
Alle 6 febbraio 2020 12:30 , Blogger redcats ha detto...

non si saprà mai la verità, che possiamo immaginare

 
Alle 6 febbraio 2020 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, questo è poco ma sicuro!

 
Alle 7 febbraio 2020 14:39 , Blogger Ernest ha detto...

quanto silenzio...

 
Alle 8 febbraio 2020 13:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Troppo!

 
Alle 12 febbraio 2020 15:40 , Blogger Voltaire ha detto...

È una vicenda assolutamente vergognosa e quel che da fastidio è proprio l'omerta '. Una cosa del genere avrebbe dovuto portare anche alla rottura delle relazioni diplomatiche. Ma noi siamo un paese intrigante e continuiamo a far affari coi carnefici di Giulio Regeni. Che schifo!

 
Alle 12 febbraio 2020 19:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Il nostro paese, dei misteri e dei compromessi, ha mostrato ancora il suo volto. Sì, vergogna!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page