sabato 6 aprile 2019

Terremoto dell'Aquila 10 anni dopo

Ieri ho sentito alla radio che sono già passati dieci anni dal terremoto dell'Aquila. Oltre alle banali considerazioni sul tempo che passa, ho ripensato a quei giorni terribili, agli amici blogger di quelle zone (alcuni scomparsi proprio sotto le macerie, altri a informare cercando aiuti tra le conoscenze nate in rete), al Berlusconi pasquale che prometteva nuove case in poco tempo, al G8 fatto vicino al sisma per mostrare la solidarietà dei Grandi della Terra (quanta falsità), agli avvoltoi di imprenditori che si fregavano le mani per i possibili affari (agghiacciante quella telefonata, spero abbiano fatto una brutta fine) ... l'Italia è peggiorata in questi 10 anni. Era già pessima allora, sia ben chiaro, ma abbiamo fatto molti altri passi indietro in questi 10 anni. Tra i mortiferi governi tenici, i terremoti dell'Emilia, la deriva renziana del Pd, l'attuale vergognosa compagine gialloverde, colori pessimi insieme. Povera patria.

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

17 Commenti:

Alle 6 aprile 2019 15:35 , Blogger Berica ha detto...

l'Italia è peggiorata in questi 10 anni
all'epoca sembrava impossibile, sembrava di aver toccato il fondo, ma, come diceva un saggio, che ci ha lasciati troppo presto,"abbiamo cominciato a scavare"

 
Alle 6 aprile 2019 16:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, lo penso anche io Berica.

 
Alle 7 aprile 2019 12:21 , Anonymous accadebis ha detto...

Vedendo come sono andate le cose (e pensando a tutta la prosopopea che veniva sparsa dal governo dell'epoca) purtroppo non mi stupisco. Capisco ma non giustifico per niente come sono andate le cose a l'Aquila. Con tutto il cuore auguro a l'Aquila e a tutta la regione di rinascere dalle macerie. Hai scelto bene la vignetta che hai messo che rende bene l'idea.
Un salutone

 
Alle 7 aprile 2019 12:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Dieci anni sono tanti, in dieci anni se si vuole si ricostruisce bene, credo anche io Accadebis, non ci siano giustificazioni. Grazie, per la vignetta ci ho messo molto a trovare quella per me giusta, mi fa piacere sia capita.

 
Alle 7 aprile 2019 16:31 , Blogger Moz O'Clock - nerdblog retro & pop ha detto...

Infatti per me quel 6 aprile 2009 segna l'inizio di una rovina costante, una data che cambia la storia come l'11 settembre.
Ho pessimi ricordi di quei giorni, chi li dimenticherà mai.

Moz-

 
Alle 7 aprile 2019 16:34 , Blogger redcats ha detto...

Purtroppo hai ragione, sembra che va sempre peggio

 
Alle 7 aprile 2019 17:47 , Blogger Alligatore ha detto...

@Moz
Sì, credo anche io che quei giorni siano stati terribili e rivelatori di un'epoca negativa non ancora finita ... iniziata prima, forse proprio nel 2001.
@Redcatas
Sì, a livello politico, economico, culturale e via di questo passo, siamo in un declino pauroso.

 
Alle 7 aprile 2019 19:25 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Cosa posso aggiungere mio caro Alligatore alle tue parole. Una cosa vergognosa. Promesse mai mantenute,governo altamente menefreghista, imprenditori che costruivano dove non si poteva edificare e ricordo Renzi, tanto per non fare nomi, che guardava l'ora in una funziona religiosa per questi poveri morti.Ci sono ancora persone, che colpiti da queste tragedie , anche molto meno recenti, vivono nelle baracche, e noi? Cosa possiamo fare? Nulla, stare a guardare inermi, con la mancata consolazione che l'Italia possa migliorare.
Un bacio cumulativo!

 
Alle 7 aprile 2019 19:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Un'Italia migliore, già, proprio così :(
Grazie Nella, e un abbraccio a te, cumulativo :)

 
Alle 7 aprile 2019 22:05 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Mi associo alla chiusa, penso presa dal Maestro Battiato.
Cerchiamo di resistere e di tener alta la guardia, ricordando.

 
Alle 8 aprile 2019 00:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Resistere, Resistere, Esistere ;)

 
Alle 8 aprile 2019 10:03 , Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Concordo con te, è un eterno e costante peggioramento.

 
Alle 8 aprile 2019 10:41 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Anch'io, penso la stessa cosa.

 
Alle 8 aprile 2019 15:43 , Blogger Ernest ha detto...

sembra così distante ormai e invece… troppi silenzi ancora

 
Alle 8 aprile 2019 18:02 , Blogger Alligatore ha detto...

@Daniele
Già, e con questo governo stiamo toccando il fondo... poi, non ci resterà che scavare :(
@Cavaliere Oscuro del Web
Purtroppo siamo in tanti a vederlo, come invertire la rotta?
@Ernst
Già, silenzi accanto a paroloni.

 
Alle 9 aprile 2019 19:51 , Blogger marcaval ha detto...

Quello che è successo a L'Aquila è scandaloso e allo stesso tempo rappresentativo di questo nostro cosiddetto "belpaese". Sono anni che si pensava si fosse toccato il fondo e invece ....

 
Alle 10 aprile 2019 00:39 , Blogger Alligatore ha detto...

... si continua a scavare.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page