lunedì 20 marzo 2017

Un Pirandello nato a Padova

In attesa del nuovo romanzo di Paolo Zardi (La passione secondo Matteo, imminente l'uscita presso la solita Neo.), mi sono letto l'ennesimo piccolo libro dell'autore padovano La nuova bellezza, uscito presso Feltrinelli per la collana ZOOM Flash qualche mese fa. Tra i romanzi e le raccolte di racconti, Zardi ci ha abituati a chicche così, ebook che si possono leggere benissimo anche al pc, come ho fatto io visto la brevità del testo.
Un piccolo gioiellino La nuova bellezza, il solito geniale Zardi alle prese con i suoi temi classici: i problemi di coppia, l'attrazione fisica, i tradimenti, il sesso. Qui c'è un uomo, che dopo un brutto incidente d'auto si ritrova con una nuova faccia, una nuova faccia bellissima. Una faccia che attrae un sacco di donne, e crea disagio alla moglie, che si ritrova nel letto un volto diverso dal solito (e così in casa i figli). Non dico altro, per non bruciare la trama, aggiungo solo che il Zardi, tiene tutto su di un livello alto, senza cadere in facili volgarità (e non era scontato, visto la tematica). Il tema, e il modo di trattarlo fa pensare a Pirandello, un Pirandello nato a Padova negli anni '70.
Come mi è successo ancora leggendo Paolo Zardi, ho pensato alla trasposizione filmica del suo scritto. Leggendolo pensavo fosse adattabile al cinema da un Kim Rossi Stuart, vista l'età del protagonista, la sua bella faccia attraente, il tema "novecentesco" un po' boccaccesco un po freudiano, vicino in questo al recente film da regista e attore di Rossi Stuart, Tommaso. Be', se è alla ricerca di un soggetto per un suo nuovo film, si legga La nuova bellezza.

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , ,

19 Commenti:

Alle 20 marzo 2017 07:33 , Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Titolo impegnativo ma dalle tue parole questo autore sembra davvero interessante.

 
Alle 20 marzo 2017 07:49 , Blogger amanda ha detto...

Prova a leggere "XXI secolo" di Zardi

 
Alle 20 marzo 2017 10:09 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Un grande autore di cui sono orgoglioso di essere amico. E oggi vado, anzi, mi fiondo in libreria a Varese alla ricerca della Passione secondo Matteo...

 
Alle 20 marzo 2017 11:46 , Blogger Elle ha detto...

Poi dici che sei fermo con le letture. Addirittura un nuovo Zardi, ti sei letto, dici poco!

 
Alle 20 marzo 2017 14:41 , Blogger Ernest ha detto...

Assolutamente da leggere Zardi

 
Alle 20 marzo 2017 15:49 , Blogger Santa S ha detto...

Dev'essere di sicuro un gran bel libro, perchè capita a volte di non riconoscere più chi abbiamo accanto...

 
Alle 20 marzo 2017 16:24 , Blogger Alligatore ha detto...

@Daniele Rockpoeta
Vai sul sicuro, di Zardi ho letto tutto, ti consiglio di iniziare dai racconti, magari da questo, ma subito dopo dalle sue folgoranti raccolte di racconti usciti con la Neo e poi dal folgorante romanzo "La felicità esiste" ... vedrai, ti piacerà.
@Amanda
Se uno non hai mai letto Paolo Zardi, direi di iniziare dai racconti, da La felicità esiste" e poi ... poi continuerà da solo, vorrà leggere tutto di lui.
@Zio Scriba
Ti quoto in toto.
@Elle
No, infatti, come qualità di letture va bene ... purtroppo è la quantità, che mi manca.
@Ernest
Assolutamente!
@Santa
Bella chiave di lettura, ma forse non è questa (o non solo).

 
Alle 20 marzo 2017 17:55 , Blogger Arwen Elfa ha detto...

Non conosco ne libro ne autore ma pare, seguendo il tuo post che sia un libro interessante !
Un titolo particolare e sicuramente impegnativo he he he
Buona serata e migliore Primavera !

 
Alle 20 marzo 2017 18:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Impegnativo? No, interessante e bello da leggere. Ti consiglio di iniziare dai racconti usciti per la Neo. e la Primavera sarà ancora più bella!

 
Alle 20 marzo 2017 20:36 , Blogger marcaval ha detto...

Bella recensione! Accattivante ... anche se nnon sembra il genere di libro che leggo ultimamente.

 
Alle 20 marzo 2017 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, il Zardi lo leggo da un po' di anni, e ti assicuro, è una bella lettura (non rassicurante) e poi è un padovano, e sai come si dice: padovani gran scrittori :)

 
Alle 21 marzo 2017 07:57 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Molto interessante!
Serena giornata.

 
Alle 22 marzo 2017 00:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Cavaliere... e buonanotte.

 
Alle 22 marzo 2017 21:16 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Me l'hai fatto scoprire tu questo autore che adoro e leggerò questo libro anche se breve su carta, non lo posso gustare come ebook..e Kim Rossi Stuart come protagonista , non lo vedo niente male..
Alli ottimo talent scout..
Abbraccione

 
Alle 23 marzo 2017 00:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie della fiducia Nella, mi fa molto piacere che leggi Zardi grazie a me ... su file di pc o carta, non importa, l'importante è che lo leggi.

 
Alle 23 marzo 2017 21:47 , Anonymous Enri1968 ha detto...

uhm, interessante non lo conoscevo, vedo di recuperare qualcosa ...

 
Alle 23 marzo 2017 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, veramente un grande autore. Io, che ho letto tutto di lui, consiglio spassionantamente di inziare dai racconti, quelli pubblicati dalla Neo. in più volumi, e poi anche il romanzo "La felicità esiste" ... vedrai, ti piacerà.

 
Alle 24 marzo 2017 07:09 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Io ho cominciato con XXI secolo e mi è piaciuto molto!

 
Alle 24 marzo 2017 15:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sai ho una predilezione per i racconti in generale, e, con il senno di poi, senza avere davanti le valutazioni/voti fatti dopo la lettura, mi vengono da citare e leggere subito quelli, e come romanzo il notevole "La felicità esiste", che, se non l'hai fatto,ti consiglio di leggere.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page