domenica 29 gennaio 2017

In palude con i BLM


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE : pop/rock/indie/surf
DOVE ASCOLTARLO: dal 24 gennaio su blmband.com e su tutte le varie piattaforme.
LABEL : La Corriera Produzioni
PARTICOLARITA : Fatto con le nostre mani
SITO  - FB
CITTA:  Ragusa
DATA DI USCITA : 24/01/17

L’INTERVISTA
Come è nato Cardio-Tonic?
E nato dalla voglia di raccontare e raccontarsi attraverso piccole sfaccettature ben radicate nel presente, dando voce ai pensieri che accompagnano la fine di una normale giornata di lavoro.
Perché questo titolo?
è per noi un cocktail da bere tutto dun fiato e allo stesso tempo una palestra per facili emozioni. Semplici sfoghi da bar sugli argomenti che attanagliano tutti sin dalla notte dei tempi: lamore, larrivo alla fine del mese, i viaggi, il meteo e il calcio (di oroscopo ne aveva già parlato qualcun altro).
Come è stata la genesi del cd, dallidea iniziale alla sua realizzazione finale?
Siamo gente di provincia (la più lontana da tutto in senso geografico). In questi ultimi anni ci siamo ritrovati catapultati sui palchi di mezza Europa (Spagna, Francia, Olanda, Belgio e Regno Unito). Nelle nostre canzoni avevamo sempre parlato delle nostre esperienze on the road poi dun tratto ci siamo fermati e siamo tornati a vivere la quotidianità con tutte le ansie comuni che accompagnano la nostra generazione. Abbiamo pensato che non ci fosse niente di meglio che mettere nero su bianco le discussioni serali fatte tra amici allIppopotamo, il nostro piccolo locale che funge da sala prove/sala ricreativa/dopolavoro ferroviario (senza ferrovieri).
Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione di Cardio-Tonic?
La lavorazione di Cardio-Tonic si è sviluppata attorno al nostro fantastico Garlando-Maracanà (il nostro calcio-balilla), presente in sala prove. Attorno a lui riusciamo a sfogare le nostre peggiori tensioni. Lo consigliamo a chiunque per le terapie di gruppo! (Noi, nel frattempo, abbiamo raggiunto livelli olimpionici).
Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? Anche senza volerlo, a posteriori.
Sicuramente sullestate! Abbiamo unindole meridionalmente pigra e forse lestate ci fa sentire meno in colpa per la nostra pigrizia. Abbiamo osservato e adorato gli affanni a cui vanno tutti incontro per divertirsi nel modo giusto, al momento giusto e con la gente giusta; raccontando al tempo stesso le sensazioni di chi vive la propria inadeguatezza dallaltra parte della barricata.
C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di Cardio-Tonic? che vi piace di più fare live?
Parlando del live è sicuramente molto bello quello che accade ogni volta che suoniamo Franca nonostante sia un pezzo prevalentemente parlato, abbiamo la sensazione che siano tutti perfettamente dentro una dimensione; come se fossimo tutti al bar!
Come è nato produttivamente il cd? Quali gli apporti da citare assolutamente?
Abbiamo registrato il disco a spezzoni (uno per ogni stagione). Apporti fondamentali sono stati sicuramente quelli del nostro ingegnere del suono Vincenzo Cavalli, del fantastico e ineccepibile quartetto darchi dei professori dorchestra del Teatro Massimo di Catania e di tanti amici che hanno suonato e cantato nel disco.
Copertina molto ironica, adatta allinizio danno salutista bello anche tutto il progetto grafico, il libretto interno. Come è nato? chi è lautore?
Lautrice è la nostra Carla Dipasquale, illustratrice siciliana da tempo residente a Nashville negli Stati Uniti. Non solo è riuscita a interpretare perfettamente il mood del disco ma è anche riuscita a darci un quid in più che probabilmente non avremmo raggiunto da soli. In poche parole, ha disegnato perfettamente un cerchio a chiusura e completamento di tutto il progetto! (Il tutto figlio di nottate in diretta Skype per il fuso orario).
Come presenterete dal vivo questo album?
Abbiamo già fatto tre date zero tra Bologna, Venezia e Pisa a fine novembre. Di recente Vicenza e Ferrara Lo spettacolo è completamente nuovo e pieno di sorprese anche per chi ci segue già da tempo e noi ci divertiamo da matti a suonarlo! Sul nostro sito tutte le date!
Altro da dichiarare?
Siamo in possesso delle prossime date del Cardio-TonicTour : questa sera Parma, poi Milano - Padova - Macerata - Collecorvino - Palermo e Catania altre tappe della corsa sono in arrivo a breve!

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

9 Commenti:

Alle 29 gennaio 2017 00:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Disco piacevolmente ironico, estivo, scanzonato ... perfetto per quest'inverno freddo.

 
Alle 29 gennaio 2017 00:15 , Blogger Alligatore ha detto...

I siciliani BLM con questo loro pop graffiante rendono meno fredda la stagione, ed è un bene stiano girando questi giorni per le città del nord.

 
Alle 29 gennaio 2017 00:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Un disco tutto da ascoltare, coinvolgente, e credo che i loro live lo siano altrettanto ...

 
Alle 29 gennaio 2017 00:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Di sicuro, come hanno detto loro nell'intervista, il pezzo più interessante è "Franca", bozzetto di provincia alla Jannacci.

 
Alle 29 gennaio 2017 00:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi piace molto anche "Mi vuoi bene" popparello allegro, con ritmo e malinconia, che si impara subito, "Faccio sport" con quel gran spolvero di fiati, per un pezzo ben tirato, che ti fa venire voglia di ballare, e la cover di "Un'estate al mare" del loro conterraneo Battiato. Perfetta per loro ...

 
Alle 29 gennaio 2017 00:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Da citare anche "Te(tte)", sfrenato pop ironico, realista e ballabile, con una musicalità che ricorda i Baustelle 8ma con un testo che Bianconi non scriverebbe mai), e l'ultimissima canzone "Contropiè", jazzato dal gusto carioca che ti prende e ti porta via, tra ricordi di calcio e non ... la sigla di "Novantesimo minuto" (vecchia trasmissione di calcio) in coda la rende stracult!

 
Alle 29 gennaio 2017 00:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Che aggiungere? ... ascoltate i BLM e ditemi le prefe!

 
Alle 29 gennaio 2017 22:03 , Blogger giovanotta ha detto...

ma che carino! il ritmo dei brani che ascoltato -solo alcuni- che dà la voglia di ballare anche se non sarebbe il momento, la grafica del sito e il nome, BLM Baciamo le mani è un mito ;)
auguri a loro, un salutone a te!

 
Alle 30 gennaio 2017 13:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Giovanotta ... balliamo, balliamo per dimenticare al ritmo scanzonato di questi allegri siciliani. Un salutone a te.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page