mercoledì 28 settembre 2016

In bici nel Trentino

Guida alle piste ciclabili del Trentino – Con itinerari e proposte di viaggio è un libro della Ediciclo Editore che racconta le piste ciclabili presenti in una delle regioni italiane dove si sono sviluppate maggiormente. Strade dove vai solo in bici, lunghe molti chilometri, unite spesso tra di loro. Tratti abbandonati, che hanno ritrovato una nuova vita dopo essere stati nel passato rami di ferrovie, vecchie strade dove prima passavano auto (anche se si stenta a crederlo visto quanto sono strette), vie di campagna tra distese di meleti, vigne e le montagne attorno.
Ne ho parlato con Leonardo Corradini e Veronica Rizzoli, del blog di viaggi LifeInTravel, autori di questa interessatissima guida. Per leggerla sul sito di Smemoranda, clicca qui

Etichette: , , , , , , , , , , ,

6 Commenti:

Alle 29 settembre 2016 09:02 , Blogger amanda ha detto...

Eh sì è il paradiso del ciclista perché anche treni e bus allargano la rete percorribile in quelle province civili

 
Alle 29 settembre 2016 13:44 , Blogger Elle ha detto...

Alli cosa stai complottando per le prossime vacanze? :DD
Mi piacciono le gite enogastrobiciclettose, bravi gli autori!

 
Alle 29 settembre 2016 14:13 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Un bel tour in bici fa sempre bene.
Saluti a presto.

 
Alle 29 settembre 2016 21:22 , Blogger Alligatore ha detto...

@Amanda
Esatto, c'è dietro una strategia per vivere in un luogo a misura di bici (bellissimo anche metterla sul battello e attraversare tutto il lago di Garda e poi scendere lungo il Mincio (ma quello è un altro libro tutto da scrivere).
@Elle
L'idea di fare un bel giro in bici, di qualche giorno c'è ... come dici tu per le prossime vacanze, perché con questo sole malato, velato, per me andare in bici non ha senso (ridatemi l'estate!).
@Cavaliere Oscuro del Web
Assolutamente sì.
Alla prossima.

 
Alle 30 settembre 2016 13:45 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

C'è stata la mia cugina ad agosto proprio per i sentieri da fare in bici! Questa volta Ola Martin (la sua puledrona) l'ha lasciata a casa preferendo le due ruote... si è divertita tantissimo!

 
Alle 30 settembre 2016 23:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Ottime scelte tua cugina, sia come zona dove fare vacanza, sia per aver lasciato a casaOla Martin, così ha fatto vacanza anche lei :)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page