domenica 30 dicembre 2012

Un simbolo per Monti

La paura della crisi, la paura dello spread alle stelle l'ha catapultato a Palazzo Chigi, ma la crisi con la sua permanenza al governo non si è fermata, anzi, è peggiorata inesorabilmente, perché a parte l'immagine internazionale, non è cambiato nulla, anzi, Monti è stato il continuatore delle politiche neoliberiste del governo Berlusconi. Alberto Burgio, in uno degli articoli più lucidi sull'amico del Vaticano e delle banche (Il montismo, verità del berlusconismo), ha colto perfettamente la sua essenza e le trappole politiche per il futuro prossimo. Per questo ne riporto un passaggio importante, invitandovi, tra una festa e l'altra, a leggerlo tutto.

Leggiamo insieme ...

"... così stando le cose, la questione riguarda il segno che Monti lascerà anche dopo avere abbandonato il governo politico del paese. Il segno materiale, scritto nella sorte degli esodati e degli scoraggiati, dei senza-lavoro e dei senza-reddito, degli studenti senza-futuro di scuole e università pubbliche stremate, dei pignorati e dei pensionati costretti a rubare dai banchi dei discount. E, non di meno, il segno morale, che suggella l'americanizzazione del paese, il passaggio a ovest che fa finalmente dell'Italia un «paese normale». Non solo iniquità, come da tempo immemore. Non solo ostentazione dell'iniquità, come ai tempi del Cavaliere. Ma anche buona coscienza, soddisfatta di sé, al cospetto di iniquità concepite come fatalità. Da questo punto di vista la favola della discontinuità che il governo tecnico avrebbe introdotto nella politica italiana rivela tutta la sua inconsistenza. In realtà il montismo altro non è che la «verità» del berlusconismo: il suo esito e la sua piena maturità. Questo la sinistra dovrebbe intendere. E dedurne la necessità di riunire finalmente tutte le forze avverse all'«agenda Monti», nella consapevolezza che, lungi dall'estinguersi con la fine della legislatura, il montismo sarà l'asse portante del prossimo governo, si trattasse pure della santa alleanza tra moderati e progressisti."
Alberto Burgio, Il montismo, verità del berlusconismo
Lo potete leggere cliccando qui 
Buona fine e buon inizio ...

Etichette: , , , , , , , , , ,

27 Commenti:

Alle 30 dicembre 2012 00:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Ovviamente Giuliano non concederà mai i diritti per usare questo simbolo. E a proposito di nuovi simboli, uno vero, è nato oggi e mi sembra una gran bella novità. Per vederlo cliccate
qui

 
Alle 30 dicembre 2012 01:12 , Blogger Elle ha detto...

Alli, fortuna che dai tempo tra una festa e l'altra di leggere, io sono così digiuna di notizie che sicuramente mi ritroverò a visitare anche altre pagine correlate oltre a quelle che suggerisci tu!

 
Alle 30 dicembre 2012 01:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Sono qui per te per questo ;)
Grazie dell'attenzione.

 
Alle 30 dicembre 2012 08:54 , Blogger bibliomatilda ha detto...

Tutto vero, per me, quello che dici, dalla importante novità del movimento arancione di Ingroia al montismo quale verità del berlusconismo. Ma dorme la "sinistra", sognando tempi migliori, non si capisce se del passato o del futuro...con D'Alema convinto che la battaglia sarà sempre e ancora con il primo, cioè Berlusconi...e cosa sono le primarie locali? quelle delle città di periferia? oh mamma mia! Speriamo nel 2013, lo so, sarà un anno migliore:-)

 
Alle 30 dicembre 2012 10:43 , Blogger Maura ha detto...

Ciao Ally!
A proposito della candidatura di Ingroia, spero anch'io che finalmente in parlamento si ripresenti una sana e robusta opposizione.

Nel frattempo lasciati abbracciare,un augurio sincero e caloroso a te e a tutte quelle persone alle quali vuoi bene (il mondo felino è compreso!)BUON ANNO!

 
Alle 30 dicembre 2012 11:17 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Premesso che in un ipotetico ballottaggio monti-berlusconi mi vedrei costretto a votare monti (foss'anche solo per una questione di dignità fisiognomico-rappresentativa,) si potrebbe dire che questo sistema va SMONTATO prima che smonti noi. Ma in realtà non è nemmeno necessario: si smonterà da solo.
Il problema è che nessuno ha il coraggio di proporre alternative intelligenti per rimontarlo: tutti lì a pappagallare di krescita e a dire fate più figli (come pezzi di ricambio del sistema schiavistico?!), persino a sinistra.
E poi: bisogna essere comunisti per dire che uno Stato che chiede sacrifici e poi vuol privatizzare tutto (cioè non dare NIENTE in cambio!) non ha semplicemente ragione di essere?
Se privatizzi l'istruzione, la sanità e l'acqua, INVECE di ri-statalizzare, come sarebbe OVVIO (e tutt'altro che comunista) beni vitali come l'energia elettrica e il gas per riscaldamento (invece di permettere ai peggiori suinidi d'ingrassarci sopra), a cosa cazzo serve avere uno "Stato"?
A cantare come tanti imbecillotti l'inno nazionale, insegnando pure ai bambini le sue atroci, cruente, stupide parole di guerra? ("Siam pronti alla morte"? Ma vaff...)

In ogni caso, Buon Anno ai pochissimi che lo meritano, fra cui te, mon ami!

 
Alle 30 dicembre 2012 12:58 , Blogger Alligatore ha detto...

@Bibliomatilda
Non considero il Pd sinistra, e per quanto riguarda le primarie sono consultazioni interne di coalizione, che possono fare, ma nelle quali non metto becco, essendo cose loro. Chi non vede che Monti e Berlusconi sono la stessa cosa, o è in malafede (e ha già in mente di ritornare al governo con lui, è evidente questo), o è cieco. Per impedirlo c'è un solo modo, questo qui , quello di una sinistra che non dorme, perché come diceva un fortunato slogan del manifesto, la rivoluzione non russa. Auguri.
@Maura
Grazie Maura, io credo che, se hanno potuto sventrare le garanzie democratiche come hanno fatto in questa legislatura e mai erano risusciti prima, è proprio perché mancava l'opposizione. Ecco perché sarà fondamentale, questa volta, non lasciare cadere questo movimento nuovo. Credo sia l'ultima fermata ...
E allora grazie e veramente auguri, a partire dal mondo felino. Miaoooo
@Zio Scriba
Credo pure io in quello che hai detto e mi sono sempre considerato un comunista, aggiungendo libertario, per allontanarmi dalle dittature che hanno sporcato questa idea. Non c'è e non ci sarà un ballottaggio Berlusconi - Monti, perché sono la stessa cosa, portano avanti la stessa politica fallimentare neoliberista. Per queste elezioni c'è una novità positiva, che dice quelle cose che vuoi tu e può impedire a Monti e Berlusconi di ritornare in sella. Ti invito a leggere
qui e a seguire le sue prossime mosse. Questa volta non possiamo dire di non avere nessuno da votare, sarebbe l'errore definitivo.
Grazie e auguri anche a te, e ... 10, 100, 1000 soli a motore.

 
Alle 30 dicembre 2012 15:47 , Blogger Felinità ha detto...

Inutile dire che la nostra (?) politica intristisce anche le prospettive vaghe del nuovo anno, ma nonostante tutto caro Diego ti auguro lo stesso un 2013 che ti dia gioie e soddisfazioni. Un bacio

 
Alle 30 dicembre 2012 15:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie cara Fel, un miao-bacio di auguri anche a te, e le prospettive politiche del nuovo anno possono farsi interessanti ... seguimi.

 
Alle 30 dicembre 2012 17:57 , Blogger George ha detto...

Condivido il post Ally, Monti è stato una disdetta per il paese, il continuatore della politica di Berlusconi, con il suo appoggio. Da perffetti idioti non vederlo, e cadere nella trappola. Rivoluzione Civile con Ingroia mi sembra una bella novità da sostenere, come ho fatto io nel mio blog. Auguri.

 
Alle 30 dicembre 2012 18:25 , Blogger giovanotta ha detto...

"Il governo Monti è entrato a gamba tesa in questo scenario «arretrato», e ha dato un formidabile impulso alla «modernizzazione» neoliberista, con la conseguenza di esasperare la già estrema iniquità del paese."
è così!.. certo all'inizio ci abbiamo un po' sperato, oi si è visto subito che, a parte i bunga bunga, i Dell'Utri e compagnia, questo governo in doppiopetto tendeva al massacro (e il brutto secondo me deve ancora venire).
Cerco di seguire Ingroia, Arancioni, Cambiare si può, intoppi anche lì, spero cbe riusciamo ad uscire dalla.. palude (forse tu sei l'unico che potresti sopravvivere ;)
Buon Anno Alli!

 
Alle 30 dicembre 2012 19:07 , Blogger Haldeyde ha detto...

Grazie della visita, Alligatore. Il tuo blog è molto interessante e lo blogrollo immediatamente in attesa di leggerlo con l'attenzione che merita.

 
Alle 30 dicembre 2012 20:14 , Blogger Alligatore ha detto...

@George
Grazie a auguri anche a te. W IL QUARTO STATO, W IL QUARTO POLO.
@Giovanotta
Devo dire che, senza esserne felice, io l'avevo detto... non appena vidi Monti in Parlamento, abbracciato e baciato dalla Bonino, sua collega in Europa (nominati da Berlusconi), mi erano girate le balle e vedevo iniziare il grande inganno. Lo salutai così, con questo post
qui, suscitando pareri discordi, in gran parte di attesa, poi sempre più delusa. Il Quarto polo è una necessità, una vera sinistra non può mancare dal Parlamento, altrimenti, come si è visto, alle politiche neoliberismo non c'è nessun argine. Seguimi, ti porterò fuori dalla palude. Buon 2013 allora ...
@Haldeyde
Grazie benvenuto in palude; ho letto le tue vignette oggi, e mi sono piaciute. A rileggerci allora ...

 
Alle 30 dicembre 2012 20:34 , Blogger Alligatore ha detto...

... e a proposito di auguri, auguri a Paolo Villaggio oggi splendido ottantenne, che lotta da sempre
insieme a noi

 
Alle 30 dicembre 2012 20:57 , Blogger La firma cangiante ha detto...

Io sono all'esasperazione. Non ti dico neanche tritarifiuti cosa farei dell'agenda monti (ops mi dev'essere scappato nel mezzo).

Ma non so più quale può essere l'alternativa. Questo qui non lo voterei ma manco in punto di morte, ma noi, in Italia, un'alternativa valida ce l'abbiamo?

Intanto ne approffitto per augurarti buon anno :)

 
Alle 30 dicembre 2012 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuto in palude Firma cangiante. Credo che nel tritarifiuti siano finiti molti diritti degli italiani ... un'alternativa si sta cominciando ad intravederla, e a costo di essere noioso la indico ancora in questa qui . Poi pensaci tu, è solo una mia intuizione, il tempo dirà se ho ragione, ma per me l'unica alternativa al montismo-berlusconismo è questa.

 
Alle 30 dicembre 2012 22:19 , Blogger cri ha detto...

io ne approfitto per augurarti un super 2013!

 
Alle 30 dicembre 2012 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Cri, detto con quel bel musetto, quell'espressione che sembra dire "ora spicco il volo", si vede che è vero. Buon 2013 anche a te Cri ...

 
Alle 31 dicembre 2012 13:56 , Blogger irene spagnuolo ha detto...

Uhm...non commento il post, ci vorrebbe un libro per esprimere in modo sensato il mio pensiero. Ho scritto molto in passato di attualità, politica e società. Adesso sorvolo un po'...ma non ho paura degli "illuminati", anzi. Ecco, mi fermo qui.
Sono passata invece per augurarti un 2013 dolce, sereno e stuzzicante!
Ciao Alli ;)
Irene

 
Alle 31 dicembre 2012 14:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Irene ... e allora auguri anche a te per un dolce, sereno e stuzzicante 2013, sopratutto stuzzicante ;)

 
Alle 31 dicembre 2012 16:51 , Blogger giacy.nta ha detto...

non ti lascio "senza"- auguri, almeno questo!Baci

 
Alle 31 dicembre 2012 16:54 , Blogger Alligatore ha detto...

...perché, mi lasci? ... se mi lasci non vale, se mi lasci non vale ... baciami, bacia tuta la mia pele ;)
Auguri anche a te giacy. Bacio.

 
Alle 31 dicembre 2012 16:57 , Blogger redcats ha detto...

Buon anno!

 
Alle 31 dicembre 2012 17:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie bel micio rosso, buon anno anche a te.

 
Alle 31 dicembre 2012 18:10 , Blogger stefanover ha detto...


Cambiano i partiti gli stemmi gli stendardi
cambiano la pelle ma sono sempre quelli
fucilano il passato sono i gemelli
di una storia senza storia della mafia sono i figli

Per loro la giustizia è un alibi una scusa
una terra di nessuno una porta sempre chiusa
A forza di gridare la loro falsa morale
non li crede piu' nessuno neanche babbo natale

Vanno in televisione con le agende insanguinate
oggi vince chi ti strozza chi ti impicca chi ti sgozza
Bisogna risanare il debito lo paghi il popolo
chi invece ci ha dissanguato fa il politico resta libero



Rivoluzione delle coscienze
qui bisogna cambiare aria
dare spazio a nuova gente

mario salis - rivoluzione


TANTI AUGURI !

 
Alle 31 dicembre 2012 18:35 , Blogger Blackswan ha detto...

Ne approfito per augurarti felice 2013,Alli!

 
Alle 31 dicembre 2012 19:39 , Blogger Alligatore ha detto...

@Stefanover
Leggendo le tue parole ho pensato a Monti, e a quello che ha fatto in questo pessimo anno, distruggendo tutto quel poco che era rimasto in piedi dal ventennio berlusconiano. Cambiare si può, cambiare si deve ...
Grazie, auguri anche a te.
@Balckswan
Grazie auguri anche a te.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page