giovedì 31 marzo 2011

Voglio la t-shirt di John Cazale

Oggi ho letto un articolo dove si citava John Cazale, mitico attore di una manciata di film. Ho voluto fare una ricerca sul web e ho scoperto la data della sua morte: 12 marzo 1978. Chiapperi, il giorno del mio compleanno (di qualche anno dopo). Ha fatto solo cinque film da protagonista, ma dire solo è riduttivo. Sono delle pietre miliari della Storia del Cinema: Il padrino, La conversazione, Il padrino - Parte II, Quel pomeriggio di un giorno da cani, Il cacciatore. Chi può vantare una filmografia così in pochi anni, a parte James Dean e John Belushi? Eppure non ho mai visto una maglietta con la faccia di John Cazale…non è giusto.

Etichette: , , , , , , , , ,

27 Commenti:

Alle 31 marzo 2011 00:37 , Blogger web runner ha detto...

Giusto.
E per completare il tutto, ricordiamo anche BIRD, morto il 12 marzo di 23 anni prima.

 
Alle 31 marzo 2011 00:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Bird? ... certo, Charlie "Bird" Parker.

 
Alle 31 marzo 2011 00:49 , Blogger Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

E Nilla Pizzi... :(

 
Alle 31 marzo 2011 00:53 , Blogger Alligatore ha detto...

... lo so, ci sei rimasta male Grace. Anche lei, anche lei.

 
Alle 31 marzo 2011 00:56 , Blogger Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Ma come si pronuncia? Cazeil? Cazal?

 
Alle 31 marzo 2011 01:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella domanda Grace. Era di origini italiane, quindi lo pronuncerei Cazal, con l'accento sulla prima a. Ma mi viene d'istinto, non saprei dirti se è corretto.

 
Alle 31 marzo 2011 07:04 , Blogger mark ha detto...

clicca qui ....per la misura fammi sapere...:-)

 
Alle 31 marzo 2011 07:06 , Blogger mark ha detto...

Non è la sua faccia...però fa scena...;-)

 
Alle 31 marzo 2011 09:09 , Anonymous and ha detto...

aveva un visto splendido e che film accidenti!

 
Alle 31 marzo 2011 10:19 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Forse anche il nome non ha aiutato... a volte scegliersi un bel nome d'arte che suona bene aiuta... era stato grandissimo in Quel pomeriggio di un giorno da cani, nei panni del rapinatore salutista che col fucile in mano rimproverava l'impiegata-ostaggio perché fumava, e quella non si capacitava della contraddizione: "Ma come, tu ammazzi la gente..."

 
Alle 31 marzo 2011 10:54 , Blogger VioletPussy ha detto...

Si,grande attore per grandissimi films...Un peccato...Sia per la morte che per la maglietta...

 
Alle 31 marzo 2011 12:46 , Blogger Maraptica ha detto...

E ora che me lo fai vedere, manco io. Ce la stampiamo noi che dici?! ;)

 
Alle 31 marzo 2011 14:00 , Blogger Stefania248 ha detto...

Oh, se decidi di stampare le magliette, ne prendo una pure io!

 
Alle 31 marzo 2011 15:08 , Blogger Ernest ha detto...

si hai ragione ci sono personaggi fantastici che in pochi anni hanno bruciato tutto, fatto capolavori e non vengono presi in considerazione

 
Alle 31 marzo 2011 19:56 , Blogger TuristadiMestiere ha detto...

vedo che siamo in tanti a volere sta maglietta. Ora che si fa? :D

 
Alle 31 marzo 2011 20:16 , Blogger Rosalita is Out Tonight! ha detto...

Cazz Ali, Sto CazAle mo lo voglio purreioo!

 
Alle 31 marzo 2011 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

@Mark
Bella significativa, ma come dici tu, non c'è John, ma solo Robert alla roulette russa ...
@and
Sì, concordo. Un volto incredibile, comune e allo stesso tempo non comune. E sì, non ha sbagliato un film.
@Zio Scriba
Citi un film memorabile, con battute cult. Veramente immenso, lui e il suo amico Al Pacino. Sì, forse il nome non era il massimo, ma se non fosse morto, anche con questo nome sarebbe riuscito a diventare un divo al pari di Pacino, De Niro, Jack Nicholson ...
o al limite James Caan.
@Violet Pussy
Concorso... possiamo ancora farci la maglietta, per il resto non c'è rimedio purtroppo.
@Maraptica
Già, lo dobbiamo a John. Faremo un John Cazale fans rock club con maglietta ...
@Stefania
Già la vedo una nuova maglietta cult, come quella di "Energia nucleare? No Grazie!"
@Ernest
Sì, lui poi è stato colpito dalla malattia, un cancro, sul set dell'ultimo film, "Il cacciatore" e la produzione del film non lo voleva manco assicurare (ma gli amici lo aiutarono e la produzione accettò le richieste).
@Tursitadimestiere
Maglietta, maglietta ...già, come cavolo facciamo?
@Rosalita is Out Tonight!
Bentornato Rosalita ...certo. Ne approfitto per dire che John Cazale era fidanzato con Meryl Streep

 
Alle 31 marzo 2011 23:48 , Blogger Baol ha detto...

Bisogna rimediare!

 
Alle 31 marzo 2011 23:51 , Blogger Alligatore ha detto...

John se lo merita.

 
Alle 1 aprile 2011 00:59 , Blogger Harmonica ha detto...

la voglio anch'io la maglietta; un grande attore che non a caso ha lavorato con i migliori registi; da urlo ne "il padrino uno e due" e ne "il cacciatore".

 
Alle 1 aprile 2011 01:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Sta andando a ruba questa maglietta ... sì, è stato memorabile in quei film da te citati, anzi in tutti. Aveva da dire molto e l'ha fatto in pochi anni.

 
Alle 1 aprile 2011 14:15 , Anonymous manu ha detto...

mi mancava leggerti, mi mancava questo nuovo personaggio e, ovviamente, anche la sua maglietta! :-) ti abbraccio.

 
Alle 1 aprile 2011 17:49 , Blogger Adriano Maini ha detto...

Che brutta cosa perdere la memoria. Io! Neanche sapevo che John Cazale era morto. Tutt'al più pensavo che si fosse perso in tanti brutti film degli ultimi anni. Quelli che non guardo neppure sotto tortura. E, invece, no. E' tutto bello quello che hai scritto.

 
Alle 1 aprile 2011 19:31 , Blogger Marte ha detto...

L'anno scorso ho comprato una maglietta con la faccia di un tizio che nemmeno so chi è, ma ho pensato: se la porto in giro prima o poi qualcuno lo riconoscerà.

Fino ad ora non è mai successo.

Quindi direi che si può anche portare in giro la maglietta di Cazale (che per me suona più figo di Pacino) e di sicuro se nessuno lo riconosce poi se lo ricorderà.

Per me è da fare.

 
Alle 1 aprile 2011 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

@manu
Benritrovata nella palude ... mi mancavi anche tu. Spero tu sia ritornata per restarci nella blogosfera. Non scappare più ...
@Adriano Maini
No, no, purtroppo dopo quei capolavori è scomparso per sempre, diventando una leggenda... però non sarei così drastico: hanno fatto bei film pure dopo.
@Marte
Cazale è un superfigo, meriterebbe 10, 100, 1000 magliette. La tua, con il personaggio sconosciuto mettila da Gino Strada lunedì, vediamo se qualcuno la riconosce.

 
Alle 3 aprile 2011 20:53 , Blogger Hol ha detto...

Io a lui gli voglio bene.

 
Alle 3 aprile 2011 21:03 , Blogger Alligatore ha detto...

@Hol
Bene, allora una maglietta anche per te :)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page