martedì 24 novembre 2009

Intervista agli Appaloosa

La foto degli Appaloosa è venuta mossa. Inevitabile, non stanno mai fermi e non è colpa dei cactus. Gli Appaloosa sono come la loro musica, un funk/noise pompante, che solo una band con il nome rubato ad un cavallo amico degli indiani (è così? lo chiederò loro tra poco…), può permettersi di proporre. Toscani di Livorno, come le molte band passate di recente sul blog, questi ragazzi terribili hanno fatto un nuovo disco intitolato programmaticamente Savana, a quattro anni di distanza da Non posso stare senza di te.
Savana esce presso l’indipendente Urtovox e vede gli Appaloosa trasformarsi sulla cover in scimmie urlanti (una metafora dei nostri giorni?). In cabina di regia ancora una volta quel Giulio “Ragno-Teatro degli Orrori” Favero ormai immancabile in tutte le migliori produzioni dell’underground italico. La loro musica è un concentrato acido a base di nitroglicerina, qualcosa che scoppia nella testa. Le parole sono poche, il quartetto affida le emozioni ai suoni e ai rumori industriali, ma questa sera qualche cosa dovranno dirmi. Dovrebbe essere collegato con me sul blog, a nome di tutti, quello che fa più casino, Marco Zaninello, batterista della band. Ci sei Marco?
VAI AL LORO MYSPACE http://www.myspace.com/appaloosarock

Etichette: , , , , , , , , , , ,

134 Commenti:

Alle 24 novembre 2009 21:37 , Blogger marco ha detto...

ciao

 
Alle 24 novembre 2009 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Yuu-uuh, c'è nessuno?

 
Alle 24 novembre 2009 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

No, mi hai preceduto. Qualcuno c'è...

 
Alle 24 novembre 2009 21:38 , Blogger marco ha detto...

ok ci siamo

 
Alle 24 novembre 2009 21:39 , Blogger marco ha detto...

buonasera a tutti

 
Alle 24 novembre 2009 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

...visto, non è difficile, basta uscire e rientrare dalla pagina Marco, alternando domanda e risposta. Non sarà difficile, vedrai.

 
Alle 24 novembre 2009 21:40 , Blogger marco ha detto...

ce la farò

 
Alle 24 novembre 2009 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, se il buongiorno si vede dal mattino...

 
Alle 24 novembre 2009 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche volta le domande si confonderanno con le risposte, ma non preoccuparti, alla fine ci sarà un senso in tutto questo ... almeno spero.

 
Alle 24 novembre 2009 21:42 , Blogger marco ha detto...

ahahahah

 
Alle 24 novembre 2009 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, adesso che ci siamo scaldati, e dopo il classico "benvenuto nella palude", cominciamo...

 
Alle 24 novembre 2009 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora, la domanda più difficile, quella delle cento pistole: chi sono gli Appaloosa?

 
Alle 24 novembre 2009 21:45 , Blogger marco ha detto...

alla grande

 
Alle 24 novembre 2009 21:46 , Blogger marco ha detto...

allora gli Appaloosa sono 4 amici

 
Alle 24 novembre 2009 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Alla grande?

 
Alle 24 novembre 2009 21:47 , Blogger marco ha detto...

suoniamo insieme da un bel po' di tempo, i due bassisti Enrico e Niccolò dal 98, io mi sonoo aggiunto nel 2000 e Simone nel 2004

 
Alle 24 novembre 2009 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché un nome così curioso? Appaloosa…?! il cavallo maculato nel vostro destino?

 
Alle 24 novembre 2009 21:51 , Blogger marco ha detto...

il nome è nato da un'idea di Enrico nel primo anno di esistenza de gruppo, in quel periodo probabilmente era fissato con i cavalli!! io no ero presente

 
Alle 24 novembre 2009 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', devo dire che è un bel cavallo. Ottima scelta direi. Ma andava a cavallo?

 
Alle 24 novembre 2009 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

E poi il cavallo è un animale molto rock...presente nel nome di altri gruppi in qualche modo. Penso ai The Band of Horses.

 
Alle 24 novembre 2009 21:54 , Blogger marco ha detto...

no forse se lo sognava

 
Alle 24 novembre 2009 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, vista la genesi del nome, passiamo alle canzoni...

 
Alle 24 novembre 2009 21:56 , Blogger marco ha detto...

alla fine suonava bene e il nome è rimasto, anche se ci sono stai tentativi di sabotaggio sempre finiti male....

 
Alle 24 novembre 2009 21:56 , Blogger marco ha detto...

dai che ho capito come funziona ahahahahaha

 
Alle 24 novembre 2009 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Come nasce un vostro pezzo? Solo musica e poche parole ...

 
Alle 24 novembre 2009 21:57 , Blogger marco ha detto...

hai visto è

 
Alle 24 novembre 2009 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, certo, ci stai prendendo gusto.

 
Alle 24 novembre 2009 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Come nasce un vostro pezzo? Solo musica e poche parole …

 
Alle 24 novembre 2009 21:58 , Blogger marco ha detto...

allora un nostro pezzo nasce quasi sempre da un improvvisazione, da lì si isola un giro o un idea che poi sarà la base per la canzone

 
Alle 24 novembre 2009 21:59 , Blogger marco ha detto...

raramente si porta idee studiate a casa, escluso Simone che ogni tanto arriva con un loop o una base e poi ci lavoriamo sù.

 
Alle 24 novembre 2009 22:00 , Blogger marco ha detto...

ci aiuta molto registrare sempre durante le prove

 
Alle 24 novembre 2009 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono nati i pezzi di “Savana”?

 
Alle 24 novembre 2009 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Tutti così?

 
Alle 24 novembre 2009 22:04 , Blogger marco ha detto...

i pezzi di Savana più o meno sono nati così, rispetto all'altro disco ci siamo soffermati di più sull'arrangiamento di ogni pezzo, una volta che la base c'era abbiamo cercato di trovare più sfumature e sfaccettature possibili, cercando di rendere tutto meno squadrato del solito

 
Alle 24 novembre 2009 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Dove trovate l’ispirazione?

 
Alle 24 novembre 2009 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

…A proposito di scrittura e ispirazione, mi ricordo quello che diceva Eddie Vedder: le idee migliori vengono nei momenti più inopportuni, quando non hai la possibilità di buttarle giù. Poi le dimentichi, e ti rimane il vago ricordo di una cosa grandissima....che rabbia.

 
Alle 24 novembre 2009 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Mai capitato?

 
Alle 24 novembre 2009 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Girate con un quadernetto o un registratore?

 
Alle 24 novembre 2009 22:07 , Blogger marco ha detto...

e prima di andare in studio ci siamo massacrati a provarle decine e decine di volte, anche per riuscire ad avere confidenza con le canzoni per poter improvvisare piccoli scambi o stacchi durante la registrazione del disco, sempre per dare aria e vita alle canzoni. Tutto questo anche perchè dal vivo le canzoni non sono mai state suonate.

 
Alle 24 novembre 2009 22:09 , Blogger marco ha detto...

per noi è molto importante registrare durante le improvvisazioni, certe idee sicuramente ti vengono di getto, quindi o blocchetto o minidisc vanno fissate subito, sarebbe l'ora di imparare a scrivere la musica!!!!

 
Alle 24 novembre 2009 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è una canzone che rappresenta meglio l’appaloosa-sound?

 
Alle 24 novembre 2009 22:12 , Blogger Cappellaio ha detto...

TANTA ROBA RAGAZZI!

In fede
Mattia

 
Alle 24 novembre 2009 22:12 , Blogger marco ha detto...

l'ispirazione non ha una fonte concreta, ci troviamo e suoniamo

 
Alle 24 novembre 2009 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Mattia.

 
Alle 24 novembre 2009 22:15 , Blogger marco ha detto...

grazie Mattia! penso che Chinatown Panda sia una bella sintesi del nostro suono attuale

 
Alle 24 novembre 2009 22:16 , Blogger marco ha detto...

anche Bostongigi

 
Alle 24 novembre 2009 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Come vedi Marco, ogni tanto arriva qualche amico blogger che gira per la Rete. Già, mi sembrano due pezzi molto rappresentatativi.

 
Alle 24 novembre 2009 22:17 , Blogger marco ha detto...

in realtà un po' tutte, anche perchè ogni canzone ha un'impronta e un atmosfera a sè

 
Alle 24 novembre 2009 22:17 , Blogger marco ha detto...

scusate ma il mio mouse è alla fine

 
Alle 24 novembre 2009 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Butta il mouse e utilizza le dita come faccio io (se hai un portatile).

 
Alle 24 novembre 2009 22:19 , Blogger marco ha detto...

un altro pezzo molto rappresentativo è "non posso stare senza di te" del disco precedente

 
Alle 24 novembre 2009 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, è comunque un cd molto compatto, anche se vario.

 
Alle 24 novembre 2009 22:20 , Blogger marco ha detto...

hai ragione ma niente portatile

 
Alle 24 novembre 2009 22:20 , Blogger marco ha detto...

si, siamo molto ansiosi di riportarlo live

 
Alle 24 novembre 2009 22:21 , Blogger marco ha detto...

non ce la facciamo più a suonarlo in sala prove!!!

 
Alle 24 novembre 2009 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Immagino, la vostra dimensione più congeniale è il live.

 
Alle 24 novembre 2009 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Che rapporto avete con Internet da semplice utenti?

 
Alle 24 novembre 2009 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Anzi, hai...

 
Alle 24 novembre 2009 22:26 , Blogger marco ha detto...

internet ha un enorme potenziale anche se mi rendo conto in prima persona che ti ci puoi ammalare un po' troppo e non scollarti dalla tastiera per troppo tempo

 
Alle 24 novembre 2009 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, come molte cose della vita crea dipendenza...

 
Alle 24 novembre 2009 22:27 , Blogger marco ha detto...

Enrico e Niccolò non si connettono mai

 
Alle 24 novembre 2009 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Incredibile...esiste ancora gente così?

 
Alle 24 novembre 2009 22:28 , Blogger marco ha detto...

si cmq il potenziale è enorme

 
Alle 24 novembre 2009 22:29 , Blogger marco ha detto...

si strano è

 
Alle 24 novembre 2009 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, per un blogger ancora di più, anzi, per un blogger è difficile da immaginare.

 
Alle 24 novembre 2009 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Scoop, i padri fondatori degli Appalloosa non si connettono mai ad Internet. Meno male che poi sei arrivato tu...

 
Alle 24 novembre 2009 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Appaloosa, con una elle sola, mi scuso.

 
Alle 24 novembre 2009 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

… e da musicanti, il rapporto con la Rete delle Reti?

 
Alle 24 novembre 2009 22:34 , Blogger marco ha detto...

non ti preoccupare, il problema c'è quando scrivano appalusa ahaaha
si alla fine gestisco la faccenda internet, anche se arrivo un anno dopo a tutte le novità

 
Alle 24 novembre 2009 22:35 , Blogger marco ha detto...

da musicisti è una cosa fondamentale, per la promozione visibilità tutto gira intorno alla rete, anche se a volte su canali tipo facebook che sono un po' malati

 
Alle 24 novembre 2009 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

… e myspace? Ti sembra una cosa buona o solo una vetrinetta? Superato da Facebook?

 
Alle 24 novembre 2009 22:42 , Blogger marco ha detto...

sia myspace che facebook sono ottimi canali per promuovere il tuo progetto, c'è sempre quel modo insano di non avere più una vita privata specialmente nei profili personali ma per un gruppo che suona è davvero ottimo. Mi sembra che Myspace non lo guardi più nessuno, ora c'è Facebbok poi ne verà un altro e così via

 
Alle 24 novembre 2009 22:43 , Blogger marco ha detto...

io parlo parlo ma ho profili personali in tutti e due ahahaahah

 
Alle 24 novembre 2009 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora torniamo al territorio.

 
Alle 24 novembre 2009 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Toscana...si comincia a parlare di una scena, “Oltre Firenze”, per raccontare quella miriade di gruppi toscani che produce un sacco di buona musica. Cosa c’è dietro. Perché la Toscana?, chiedo a voi che siete di Livorno.

 
Alle 24 novembre 2009 22:46 , Blogger marco ha detto...

non saprei se c'è un motivo ben preciso, a Livorno sicuramente hanno sempre suonato una marea di ragazzi,

 
Alle 24 novembre 2009 22:48 , Blogger marco ha detto...

negli ultimi anni in generale il numero di band è aumentato enormemente, non sò se in Toscana c'è un fattore x

 
Alle 24 novembre 2009 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, è c'è pure l'Italia Love Festival, come in altre parti della toscana ci sono un sacco di manfestazioni musicali...

 
Alle 24 novembre 2009 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Questo aiuta a creare una scena, credo...

 
Alle 24 novembre 2009 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Tra qualche giorno ilMEI n. 13, fuori dalla Toscana. Si tratta ancora di qualcosa di utile? Si trova lì la musica indipendente? Pregi e difetti?

 
Alle 24 novembre 2009 22:52 , Blogger marco ha detto...

si sicuramente manifestazioni di questo tipo aiutano e noi l'abbiamo vissuto in prima persona, quanto meno ti danno la possibiltà di emergere dal niente

 
Alle 24 novembre 2009 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

“Savana” uscirà in primavera in Europa. La musica italiana riesce a varcare i confini con facilità? Cosa le manca per farlo?

 
Alle 24 novembre 2009 22:55 , Blogger marco ha detto...

ma noi abbiamo partecipato al mei nel 2004, da là sinceramente non l'ho seguito molto, sò che si è ingrandita come situazione, in generale la parola indipendente viene usata per troppe cose, magari non tutte indipendenti

 
Alle 24 novembre 2009 22:58 , Blogger marco ha detto...

ma uscire dall'Italia non è facile, sicuramente se canti in Italiano è impossibile , noi proveremo a sondare la Germania in Primavera

 
Alle 24 novembre 2009 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

La Germania ...la settimana scorsa c'era Marta Collica sul blog, collegata da Berlino, dove vive.

 
Alle 24 novembre 2009 23:00 , Blogger marco ha detto...

noi stiamo puntando là con un po' di date guardiamo cosa succede

 
Alle 24 novembre 2009 23:01 , Blogger marco ha detto...

sicuramente con internet è tutto più agevolato

 
Alle 24 novembre 2009 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Vi vedo bene in Germania...e poi sarà sicuramente una bella esperienza.

 
Alle 24 novembre 2009 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi piace.

 
Alle 24 novembre 2009 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

In “Savana” c’è pure lo zampino di Giulio “Ragno-Teatro degli Orrori” Favero (e si sente). Se non sbaglio non è la prima volta che collabora con voi? Come vi trovate?

 
Alle 24 novembre 2009 23:03 , Blogger marco ha detto...

siamo fiduciosi, anche perchè a livello di tour molti gruppi stanno uscendo in Europa, sempre situazioni molto avventurose

 
Alle 24 novembre 2009 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché molti si affidano a lui?

 
Alle 24 novembre 2009 23:06 , Blogger marco ha detto...

Giulio ha registrato anche il disco precedente, per il nostro suono è perfetto, ci siamo subito trovato in linea di pensiero e quindi abbiamo sempre lavorato con ottimi risultati, e abbiamo imparato molto da queste registrazioni

 
Alle 24 novembre 2009 23:08 , Blogger marco ha detto...

sicuramente se cerchi un suono potente da Giulio vai sul sicuro, ascoltando i dischi che ha fatto vai a registrare là con le idee ben chiare su quello che stai cercando.

 
Alle 24 novembre 2009 23:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, è fortissimo e preciso...

 
Alle 24 novembre 2009 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

L'ho notato anche nel live con il Teatro che ho visto la scorsa estate...una mente del male.

 
Alle 24 novembre 2009 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Dirige con assoluta autorevolezza...senza essere autoritario.

 
Alle 24 novembre 2009 23:12 , Blogger marco ha detto...

già

 
Alle 24 novembre 2009 23:13 , Blogger marco ha detto...

si Giulio ha sempre tutto molto sotto controllo, è sempre molto lucido

 
Alle 24 novembre 2009 23:13 , Blogger marco ha detto...

anche in studio è una macchina

 
Alle 24 novembre 2009 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Si vede e si sente...

 
Alle 24 novembre 2009 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd ha una copertina molto forte, con voi, se non sbaglio, trasformati in scimmie. Una metafora della società italiana che regredisce? Una metafora della vostra musica?

 
Alle 24 novembre 2009 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

...un riferimento/omaggio ai Gorillaz?

 
Alle 24 novembre 2009 23:18 , Blogger marco ha detto...

la copertina e tutto l'artwork sono nati in seguito al titolo, Savana è una canzone del disco molto savaneggiante e animalesca .

 
Alle 24 novembre 2009 23:21 , Blogger Alligatore ha detto...

...e con i Gorillaz? qualche affinità?

 
Alle 24 novembre 2009 23:23 , Blogger Alligatore ha detto...

...o divergenza.

 
Alle 24 novembre 2009 23:23 , Blogger marco ha detto...

no, massimo rispetto però, l'artowrk è ispirata alle grafiche dei libri degli animali che c'erano anni fà

 
Alle 24 novembre 2009 23:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Torniamo in Italia. Cosa si muove nella scena indipendente?

 
Alle 24 novembre 2009 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

...gli Afterhours vanno a Sanremo e poi fanno un cd con molti nomi della scena indipendente. Qualche grosso giornale scopre l’acqua calda, il sottobosco indipendente. Wow! Dove sono stati in questi ultimi quindici/venti anni? Cosa ne pensi di tutto questo?

 
Alle 24 novembre 2009 23:31 , Blogger marco ha detto...

la parola indipendente viene usata sempre, indie pop rock e così via, ma di indie poi c'è solo il nome, gli Zu sono un bell'esempio di inipendente , paragonati al livello che hanno raggiunto,

 
Alle 24 novembre 2009 23:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Il primo disco/cassetta della tua vita? Quello acquistato intendo...

 
Alle 24 novembre 2009 23:35 , Blogger marco ha detto...

il primo comprato è stato Rage against the machine in vinile, bellissimo!!

 
Alle 24 novembre 2009 23:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Grande ...li consideri un'ispirazione costante?

 
Alle 24 novembre 2009 23:37 , Blogger Alligatore ha detto...

...o almeno, una tra le vostre ispirazioni.

 
Alle 24 novembre 2009 23:41 , Blogger marco ha detto...

si sono stati un gruppo fondamentale della mia adolescenza

 
Alle 24 novembre 2009 23:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Altri che citeresti come influenze più o meno nascoste tue ...e/o della band?

 
Alle 24 novembre 2009 23:46 , Blogger marco ha detto...

sicuramente Primus, Shellac, Nomeansno, Trans am Gong, Melvins, Soft machine.....l'elenco potrebbe essere lunghissimo

 
Alle 24 novembre 2009 23:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché fai/fate musica? Per liberarti dai demoni interiori? Per essere amato? Perché ti piace?

 
Alle 24 novembre 2009 23:47 , Blogger marco ha detto...

Madlib

 
Alle 24 novembre 2009 23:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Si dimentica sempre qualcuno...

 
Alle 24 novembre 2009 23:50 , Blogger marco ha detto...

sicuramente perchè ci divertiamo e sfoghiamo, e ormai dopo tanti anni perchè è una cosa che fai naturalmente.

 
Alle 24 novembre 2009 23:51 , Blogger Alligatore ha detto...

E allora, per finire: una domanda che non ti ho fatto ... anche una risposta se vuoi.

 
Alle 24 novembre 2009 23:57 , Blogger marco ha detto...

allora una domanda fondamentale è quando suonerete dal vivo: e la risposta è
Dec 7 Caracol Pisa
Dec 11 Viper Firenze
Dec 12 Karemaski + EL Tuco Arezzo
Dec 18 Lio Bar Brescia
Jan 9 Corte dei miracoli Siena
Jan 26 Magnolia - Milano Brucia Milano
Feb 12 Controsenso Prato

 
Alle 25 novembre 2009 00:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Pure la risposta è fondamentale...

 
Alle 25 novembre 2009 00:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Marco di essere stato nella palude...

 
Alle 25 novembre 2009 00:01 , Blogger marco ha detto...

grazie a te

 
Alle 25 novembre 2009 00:02 , Blogger marco ha detto...

è stato un piacere

 
Alle 25 novembre 2009 00:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Buona notte e buona fortuna Appaloosa...continuate a correre sui palchi italici...e anche germanici!

 
Alle 25 novembre 2009 00:05 , Blogger marco ha detto...

olè

 
Alle 25 novembre 2009 00:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te Marco e un grazie pure a Mattia, il Cappellaio, per la sua incursione piacevole ...

 
Alle 25 novembre 2009 08:43 , Anonymous and ha detto...

grandi! io li vidi secoli fa ad arezzo wave.

 
Alle 26 novembre 2009 01:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Fortunato And, dal vivo devono essere 'na bbbooombaaa!

 
Alle 26 novembre 2009 15:59 , Blogger La Mente Persa ha detto...

Finalmente posso ascoltarmi un pò di buona musica a casa dell'Alligatore.
Sempre in ritardo ma sempre presente e con i libri in disordine, però ho trovato diversi doppioni ^^
gio

 
Alle 27 novembre 2009 01:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Fa piacere averti ancora in casa Gio'...sì, i libri in disordine sono un classico dei traslochi (e anche trovare dei doppioni).

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page