mercoledì 30 luglio 2008

Fermo in bici

Vi sono mancato? In questi giorni ci sono e non ci sono. Giri in bici, su stradine di campagna, al lago o in montagna, su strade trafficate o ciclabili perfette, come quella che scorre lungo la Valle dell’Adige, da Verona a Bolzano, ritratta nelle foto sotto. Già che ero vicino, un salto anche a Rovereto, a Manifesta7, e al primo bicigrill della storia d’Italia, a Nomi.
Un migliaio di chilometri in un paio di settimane, ma io non sono dopato. Almeno non nel senso che credete voi. E poi non devo vincere il Tour e manco le Olimpiadi ...





LEGGI IL RESOCONTO DEL VIAGGIO QUI

RACCONTACI IL TUO VIAGGIO

PER ORGANIZZARE IL VIAGGIO

http://www.ripristino.provincia.tn.it/Piste_Ciclabili/index.htm

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

18 Commenti:

Alle 30 luglio 2008 00:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non ci credo che non sei dopato...
Marco

 
Alle 30 luglio 2008 08:01 , Blogger Lucia Cirillo ha detto...

...Ecco cosa intendo per invidia...quella che io provo nei tuoi confronti in questo momento ;)
..Scherzo, goditi quelle meraviglie anche per me ;)

 
Alle 30 luglio 2008 09:48 , Anonymous Rob ha detto...

Grandissimo, Alligatore!

 
Alle 30 luglio 2008 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

@marco
Anche in Grecia sei il solito cinico, se sei il Marco che penso. Sai che il mio unico doping è il vino rosso (attenti, non è per tutti).
@lucia
Per aumentare la tua invidia (si scherza), leggi il resoconto del viaggio cliccando sul link messo in fondo alle foto.
@rob
Sì, oggi, a 1760 metri mi sentivo grandissimo. Giusto dire che sono salito con la funivia: io, bici e quattro borracce d'acqua. Comunque, non per fare il figo, tra colline, lago e montagna 75 km e rotti. Sono pronto per le Olimpiadi.

 
Alle 30 luglio 2008 22:01 , Blogger Donna Cannone ha detto...

ehi, sai che è la mia tappa abituale, il bicigrill di nomi (la mia seconda casa, la ciclabile!) ma non sapevo che fosse il primo in Italia!
Sono contenta che ti sia piaciuta.
Manifesta m'entusiasma meno....

salutoni cannonici

 
Alle 30 luglio 2008 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

@donna cannone
Il bicigrill di Nomi dista, se non ricordo male, 17 km da Trento, quindi sei molto vicina, ci credo che lo frequenti spesso: è un bel luogo di aggregazione gestito molto bene (ne ho frequentati altri, ma non sono così belli). Ho controllato e da quello che mi risulta è di sicuro il primo della tua regione (ora mi fai venire qualche dubbio che non sia il primo d'Italia; se qualcuno ha notizie in proposito, mi aggiorni). Quanto a Manifesta7, ho visto solo la parte di Rovereto. Mi è sembrata molto pesante/pensante, nel senso positivo del termine (se c'è). Ho letto critiche molto discordanti, ti dirò se riesco a vedere il resto. Attendo altri commenti in proposito...

 
Alle 31 luglio 2008 19:14 , Blogger Luka, back on the corner. ha detto...

Immagino I-pod con a ciclo continuo Coppi (di Paoli), Bartali (di Conte). Il resto (delle songs) melio di no. Buone pedalate.
Luka

 
Alle 31 luglio 2008 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

@luka
Quelli sono classici imprescindibili, ma ne ascolto anche altri recenti come "Bugno 2000" dei Winter Beach Disco, che ti consiglio di ascoltare (vai sul loro myspace e sentirai che bravi: http://www.myspace.com/winterbeachdisco), contenuta nella loro ultima fatica "After the fireworks..." e "Gli asini pedalano", inno dedicato al grande Bruseghin dal grande Guido Foddis, che puoi liberamente scaricare andando qui http://www.guidofoddis.it/mp3.php , in attesa esca il suo nuovo cd.

 
Alle 31 luglio 2008 23:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

bello, urge informare il fratello ciclista che da quelle parti ancora ci vive!
ciao,
valentina

 
Alle 1 agosto 2008 21:11 , Blogger J. Cole ha detto...

Hai tutta la mia ammirazione! La mia pigra, ma assoluta ammirazione ;)

 
Alle 2 agosto 2008 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

@valentina
Il fratello ciclista, se abita da quelle parti, ha un sacco di bei giretti da fare: torno ora da un 71km, quasi tutti su ciclabile e quasi tutti in piano, con attraversata del lago su imbarcadero e serpente nero sotto le ruote.
@j.cole
Non ammirarmi, ma pedala, sono sicuro che dalle tue parti ci sono dei bei luoghi da visitare in bici. Se li visiti in bici, aumentano di fascino... è facile, un km dopo l'altro ed è fatta!

 
Alle 3 agosto 2008 02:45 , Blogger 3fix ha detto...

Ciao Alligatore. Ho una vecchia 28 da passeggio, e quando posso la uso per farmi dei bei giretti in città. Belle le foto, mi piace il mare ma anche le altitudini.
See u later alligator.
PS. Per il concerto dei REM, per via della tua recensione e quella di Silvano, rimarrò tutta la vita con il dubbio... maledettiiii! (.___.)

 
Alle 3 agosto 2008 11:18 , Blogger J. Cole ha detto...

A dire il vero io preferisco camminare. In mezzo al traffico, in campagna o in montagna: nella mia vita ho macinato e macinerò molti km, perché mi rilassa e mi aiuta a riflettere.

 
Alle 4 agosto 2008 16:38 , Blogger stellavale ha detto...

Ma che bei posti, che bello.......

 
Alle 4 agosto 2008 21:15 , Blogger putifeio ha detto...

1,2,3 prova

 
Alle 4 agosto 2008 21:15 , Blogger Alligatore ha detto...

3fix
Qualsiasi bici va bene: più bici meno auto. Quanto alle divergenze con Silvano, siamo ormai su due pianeti diversi...
@j.cole
Bene, sui monti di Trento, come diceva quel grande poeta, troverai molti bei luoghi per riflettere: a piedi, in bici, con il parapendio, in funivia o la barca ...
@vale
Bei posti? E la mia macchina fotografica (che fa anche da telefonino), riesce a riportare solo un 10% di quella bellezza.

 
Alle 4 agosto 2008 21:15 , Blogger J. Cole ha detto...

Tra una pedalata e l'altra passa da me. C'è un premio che ti attende.

 
Alle 4 agosto 2008 21:18 , Blogger Alligatore ha detto...

@putifeio
Tra poco lancio l'intervista.
@j.cole
Vengo dopo, verso mezzanotte, tra qualche istante parte l'intervista con i Putiferio...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page